lunedì 31 marzo 2014

BACHECA... per tutti



RACCONTARE IL MONDO RURALE CON UN POST!!


Come partecipare all’iniziativa


Tutti i cittadini dell’Unione Europea sono chiamati a presentare, attraverso un’immagine originale (fotografia, collage...) e un testo di commento in 140 caratteri, la propria idea innovativa su 3 temi:

spreco zero (risparmio e conservazione delle risorse alimentari e naturali: cibo, acqua, energia, suolo)

paesaggio, bellezza e creatività

nutrire il pianeta, energia per la vita

Ogni classe può partecipare attraverso l’insegnante referente, inviando preferibilmente 3 elaborati, 1 per ciascun tema.



Partecipate subito!

mercoledì 26 marzo 2014

S2 L1 Geografia LA FRANCIA


La Francia è il più grande paese dell'UE e si estende dal Mare del Nord al Mediterraneo. Il paesaggio varia da regione a regione: vi sono le montagne nella parte orientale e meridionale, tra cui il picco del Monte Bianco (4 810 m), la vetta più alta dell’Europa occidentale. Nella parte pianeggiante del paese vi sono quattro bacini fluviali: la Senna a nord, la Loira e la Garonna in direzione ovest e il Rodano, che scorre dal lago di Ginevra fino al Mediterraneo.  Continua a leggere QUI


Rendez-vous in Francia


Parigi e tutte le principali destinazioni francesi sono svelate in questo video: dal mare alla montagna, dalle più città principali ai piccoli villaggi di charme fino alle destinazioni più esotiche dell'Olremare Francese.

martedì 25 marzo 2014

S4 L4 I giovani e la musica (parte prima)


(il link è attivo)

da il Quotidiano in classe
del Corriere della Sera.it



Compito 1 
Scrivi un testo per il BLOG didattico dal titolo
" La musica per me ... "

Compito 2








lunedì 24 marzo 2014

S2 L3 A tavola ... Unità 5


Che cosa sapete della cucina italiana? 
C'è qualche piatto o prodotto alimentare che mangiate spesso?


leggi qui
il link è attivo



Ascolta ora il dialogo e svolgi l'esercizio sul tuo libro

@@@@@@@@@

Grammatica: Vorrei...

lezione n 17
il link é attivo

canta con me ...

venerdì 21 marzo 2014

S2 L1 GEOGRAFIA Mappe interattive flash


Il materiale (divertente e interattivo) è suddiviso in 3 sezioni, corrispondenti alle tre colonne della schermata: nella prima c'è la sezione PUZZLE, nella seconda la sezione COME SI CHIAMA, e nella terza DOVE SI TROVA...?




e vai alla risorsa

giovedì 13 marzo 2014

S4 L4 Roberto Benigni parla della POESIA

Innamoratevi!

La tigre e la neveDopo " La vita è bella" vi propongo questo monologo di Roberto Benigni è tratto dal film
La tigre e la neve, del 2005. Benigni qui recita il ruolo di un professore di lettere che parla alla sua classe della poesia.


Trascrizione del video " Su, su, svelti, veloci, piano, con calma, non vi affrettate.
Non scrivete subito poesie d’amore che sono le più difficili, aspettate almeno un’ottantina di anni.
Scrivete su un altro argomento, che ne so… sul mare, vento, un termosifone, un tram in ritardo.
Non esiste una cosa più poetica di un’altra. La poesia non è fuori, è dentro.
Cos’è la poesia? Non chiedermelo più, guardati allo specchio, la poesia sei tu.
Vestitele bene le poesie.
Cercate bene le parole, dovete sceglierle.
A volte ci vogliono otto mesi per trovare una parola.
Scegliete, perchè la bellezza è cominciata quando qualcuno ha cominciato a scegliere, da Adamo ed Eva. Lo sapete quanto c’ha messo Eva prima di scegliere la foglia di fico giusta? Ha sfogliato tutti i fichi del paradiso terrestre.
Innamoratevi.
Se non vi innamorate è tutto morto.
Vi dovete innamorare e diventa tutto vivo, si muove tutto.
Dilapidate la gioia, sperperate l’allegria.
Siate tristi e taciturni con l’esuberanza.
Fate soffiare in faccia alla gente la felicità.
Per trasmettere la felicità, bisogna essere felici e per trasmettere il dolore bisogna essere felici.
Siate felici.
Dovete patire, stare male, soffrire.
Non abbiate paura a soffrire. Tutto il mondo soffre.
E se non vi riesce, non avete i mezzi, non vi preoccupate, tanto per fare poesia una sola cosa è necessaria: tutto.
E non cercate la novità. La novità è la cosa più vecchia che ci sia.
E se il verso non vi viene da questa posizione, da questa, da così, buttatevi in terra, mettetevi così.
E’ da distesi che si vede il cielo. Guarda che bellezza, perchè non mi ci sono messo prima?!
Cosa guardate? I poeti non guardano, vedono.
Fatevi obbedire dalle parole.
Se la parola è “muro” e “muro” non vi dà retta, non usatela più per otto anni, così impara!
Questa è la bellezza come quei versi là che voglio che rimangano scritti lì per sempre..
Forza, cancellate tutto! "

ATTIVITà - prova a scrivere qualche verso poetico
il tema?

La musica
Il mistero
La guerra e la pace

Per lo studio della Grammatica Italiana ricorda
                    (il link è attivo)
                          ********
il passato prossimo dei verbi modali 
 (le  schede di lavoro ve le darò a lezione) 

mercoledì 12 marzo 2014

S2 L1 Geografia DANIMARCA


La Danimarca è costituita dalla penisola dello Jutland (Jylland) e da circa 400 isole, 82 delle quali abitate e le cui 2 più grandi sono Funen (Fyn) e Zealand (Sjælland).    Continua a leggere QUI il link è attivo




Copenhagen

martedì 11 marzo 2014

S3/b Italiano Poesia ...


Ascoltiamo i tre grandi

Ungaretti, Montale e Quasimodo...

Giuseppe Ungaretti 
(Alessandria d'Egitto 1888 - Milano 1970)


la poesia secondo Giuseppe Ungaretti



La poesia di Ungaretti creò un certo disorientamento sin dalla prima apparizione del Porto Sepolto. ... Non mancarono polemiche e vivaci ostilità da parte di molti critici tradizionali e del grande pubblico. Non la compresero, per esempio, i seguaci di Benedetto Croce, che ne condannarono il frammentismo.
A riconoscere in Ungaretti il poeta che per primo era riuscito a rinnovare formalmente e profondamente il verso della tradizione italiana, furono soprattutto i poeti dell'ermetismo, che, all'indomani della pubblicazione del Sentimento del tempo, salutarono in Ungaretti il maestro e precursore della propria scuola poetica, iniziatore della poesia «pura». Da allora la poesia ungarettiana ha conosciuto una fortuna ininterrotta. A lui, assieme a Umberto Saba e Eugenio Montale, hanno guardato, come un imprescindibile punto di partenza, molti poeti del secondo Novecento. (Wikipedia)
********

Eugenio Montale Premio Nobel per la letteratura nel 1975
( Genova 1896 - Milano 1981)


Alcuni caratteri fondamentali del linguaggio poetico montaliano sono i simboli: nella poesia di Montale compaiono oggetti che tornano e rimbalzano da un testo all'altro e assumono il valore di simboli della condizione umana, segnata, secondo il poeta, dal malessere esistenziale, e dall'attesa di un avvenimento, un miracolo, che riscatti questa condizione rivelando il senso e il significato della vita. In Ossi di seppia il muro è il simbolo negativo di uno stato di chiusura e oppressione, mentre i simboli positivi che alludono alle possibilità di evasione, di fuga e di libertà, sono l'anello che non tiene, il varco, la maglia rotta nella rete. Nelle raccolte successive il panorama culturale, sentimentale e ideologico cambia, e quindi risulta nuova anche la simbologia ( Wikipedia )

**********

Salvatore Quasimodo premio Nobel per la Letteratura nel 1959
(Modica - Ragusa 1901- Napoli 1968)


Formatosi nel gusto della poesia ermetica fra Ungaretti e Montale, più vicino a quello per l'essenzialità quasi epigrammatica dell'espressione, per l'altezza del tono, più affine a questo per le soluzioni paesistiche del suo analogismo, Quasimodo è venuto temperando tali influssi originari in un linguaggio poeticamente sempre più autonomo, che libera quella sua intensa sensualità in trepide visioni. (enciclopedia on line Treccani)

Le tragiche esperienze del conflitto indussero in particolare il poeta ad allontanarsi dagli aspetti più rigidi dell'Ermetismo, ad abbandonare le meditazioni solitarie e ad avvicinarsi a tutti gli uomini, nel tentativo di aiutarli nella ricostruzione degli antichi valori. Ciò notiamo soprattutto in Giorno dopo giorno (1949) e nella raccolta successiva La vita non è un sogno (1949) e in genere in quella parte della sua produzione che è la più apprezzata dai critici e la più ricca di valori e di significati. Tra gli elementi più importanti di questo periodo appaiono il rinnovamento del linguaggio ed un arricchimento dei temi, nell'ambito dei quali trovano posto importanti istanze sociali. È significativa inoltre la volontà dell'autore di agire per la trasformazione della realtà e per la realizzazione di un mondo migliore.


lunedì 10 marzo 2014

S2 L1 Geografia Il BELGIO


Orian e Anna Chiara vi presentano il Belgio



Il Belgio è uno Stato federale suddiviso in tre regioni: le Fiandre nederlandofone a nord, la Vallonia francofona a sud e Bruxelles, capitale bilingue in cui sia il francese che il fiammingo sono lingue ufficiali. Nella parte orientale del paese è inoltre presente una minoranza di lingua tedesca, composta da circa 70 000 persone.     continua a leggere QUI il link è attivo


se vuoi saperne di più Un CLICK QUI

ma presto avrete la nostra presentazione

*******

BRUGES

Superficie 138,4 km²
 Abitanti 116 982 (01-01-2007)
Densità   845,25 ab./km² 
                                                                                            
Bruges è uno dei luoghi turistici più importanti di tutto il Belgio, ed è il capoluogo delle Fiandre occidentali, nella Comunità fiamminga. Il centro storico, circondato da canali, conserva ancora intatta la propria architettura medievale essendo stato risparmiato da guerre o grandi incendi. Dal 2000 è un Patrimonio dell'umanità tutelato dall'Unesco. I principali luoghi di interesse sono:
·       il Markt (piazza del Mercato) su cui si affaccia il Belfort, la torre civica che risale al XIII secolo e al cui interno si trova un carillon costituito da 47 campane
·       il Burg con il Municipio e la basilica del Sacro Sangue
·       la chiesa di Nostra Signora, in stile gotico brabantino, al cui interno si trova la scultura della Madonna col Bambino di Michelangelo
·       la Cattedrale di San Salvatore, la più antica chiesa gotica in mattoni del Belgio
·       il Groeningemuseum che raccoglie numerose opere di Hieronymus Bosch e altri pittori
·       il Gruuthusemuseum
·       il Begijnhof
·       l'antico ospedale di San Giovanni che ospita le opere di Hans Memling
·       le antiche porte cittadine KruispoortGentpoortSmedenpoort e Ezelpoort.

Noi ci siamo stati
qui le nostre foto di Bruges
video



venerdì 7 marzo 2014

S4 L4 Vacanza Studio a Lucca


Cari Amici,

Sono tornata da Lucca con dei bei ricordi... Ho apprezzato della città il cibo e l'ospitalità della gente (Paula).......

Abitavo con una famiglia lucchese molto disponibile con me e i miei amici. La casa si trovava a dieci minuti a piedi dalla scuola ed era bellissima (Clara)...

... una famiglia davvero simpatica. Avevano due gatti uno molto grasso e l'altro era molto carino. 
( Hugo)

A scuola le lezioni duravano quattro ore e dopo andavamo a fare un giro in città e a mangiare qualcosa per il pranzo. (Teodora)...


La gastronomia di Lucca è famosa nel mondo e sono contenta di aver avuto il privilegio di fare anche questa esperienza culinaria ( Daphne)

Ci sono anche tanti monumenti importanti ed interessanti da visitare: le mura, che circondano il centro storico sono lunghe un po' più di quattro chilometri. C'è anche la Torre Guinigi; ci siamo stati e abbiamo apprezzato il panorama della città. Sulla torre ci sono degli alberi! ( Benjamin)


Abbiamo fatto anche una passeggiata in bicicletta in città. Io abitavo vicino alla piazza San Michele, la piazza di una Cattedrale molto bella. (Oscar)


La Scuola si chiama Koinè, si trova vicino a Piazza dell'Anfiteatro, una specie di ex-colosseo trasformato in una corona di abitazioni costruite intorno a una piazza di forma ellittica. ( Nastasia)

Nella piazza dell'anfiteatro c'erano delle pasticcerie, dei negozi e delle gelaterie. In uno di quei negozi ho comprato dei regalini per la mamma: una marmellata di mele e di arance, caffè italiano, olio extravergine mentre al mio papà ho portato delle tazzine da caffè molto originali ( Marta)

.Ho apprezzato della città la calma e la sicurezza delle sue strade e piazze. E' difficile di questi tempi trovare una città in cui è possibile passeggiare tranquillamente magari mangiando un gelato con gli amici ( Marco )



Lucca è simpaticissima e vorrei ritornare di là! ( Flora)


Vuoi saperne di più? 
Leggi nei commenti i racconti degli allievi della S4 L4 
e guarda gli scatti di NADIA !!!

Il Duomo
video

La città di Lucca e i suoi tesori
video

Gita fuori porta a Viareggio
video







giovedì 6 marzo 2014

BACHECA Concorso di Poesia

post in costruzione


POETRY COMPETITION 2013-2014

During the school year 2007/8 we celebrated the 50th anniversary of our school.
For this occasion my colleague, Ilse Humblet, Dutch teacher, suggested we focus on poetry in all its forms. With our colleagues Giovanni Paoli, the Italian teacher, and António Perreira, the Portuguese teacher, we all four created the project ”L’orangerie de la poésie”. We have put up about 20 display boards (in orange of course) all around the school buildings for the children to display their own poems or ones they have chosen.

Thanks to the success of the project, in which the whole school – primary and secondary - participated, the Senior Management approved the reorganisation this year of some activities:

·        post poems on the orange panels ‘L’Orangerie de la poésie’ dedicated to the pupils : to post poems they wrote or poems they selected, regardless of the competition themes
·        organise the poetry competition again, with individual participation, but with three different themes. For 2013/14 the 3 themes are:

1.       MUSIC
2.     MYSTERY
3.     PEACE/WAR

·        one poetry week to collect all the poetry-activities and to focus on poetry in a fixed period of time: all our colleagues who want to organise something with or about poetry are invited to do so. We would like to organise this poetry week the second week after the Carnival holidays, from the 10th of March until the 14th of March 2014.

We will send you as soon as possible the necessary information, more specifically about the rules and the practical organisation of the competition (distribution of prices at the end of the school year).

Poetic greetings to all of you

Denis Roger-Vasselin & Ilse Humblet


domenica 2 marzo 2014

S2L1 Il lessico e la scrittura





S2 L1 Geografia ITALIA

Abbiamo iniziato lo studio degli Stati Europei con l'Italia


’Italia è un paese prevalentemente montuoso, ad eccezione della pianura Padana, e si estende dalle Alpi al Mediterraneo. Comprende la Sicilia e la Sardegna, l’isola d’Elba e una settantina di altre isole minori. All’interno della penisola italiana sono presenti due piccoli Stati indipendenti: la Città del Vaticano a Roma e la Repubblica di San Marino.  Continua a leggere QUI   il link è attivo


Se vuoi saperne di più

In attesa di pubblicare i nostri lavori e la presentazione di Stella e Andres 
guardiamo questo video sulle Cinque Terre 





Leggete i nostri racconti di viaggio in Italia
nei commenti

Qui le foto di Arianna
video

S2 L1 Conoscere l'Italia giocando on line

... per non dimenticare!!



S3 /b Italiano - Le nostre recensioni dei libri letti

di Stephenie Meyer "Twilight"

°°°°°°°°°
« L’ULTIMO SOPRAVVISSUTO» DI SARA PARTON E LETIZIA SANGOI


°°°°°°°°°°°°°
                                                                                    

Il libro DAMNATION é stato scritto da Alex A. Davis e pubblicato per la prima volta nel 1994  Edizioni Il Calamaio

QUI la recensione scritta da Lorenzo M.
°°°°°°°°°°°°°°

°°°°°°°°°°°


Io sono leggenda
Richard Matheson, 1954, Mondadori Editore

QUI La recensione scritta da Emma
°°°°°°°°°°


HORROR

Anthony Horowitz, 1999, Mondadori Editore

QUI La recensione scritta da Fabio
°°°°°°°°°°°°°


Il coraggio della libellula
Debora Ellis, 2011, Rizzoli Editore

Qui La recensione scritta da Giulia
°°°°°°°°°°°°°°°


“Il libro delle anime” di Glenn Cooper è stato pubblicato per la prima volta nel 2011 dalla casa editrice “<<I Grandi>> TEA”
°°°°°°°°°°°°°

Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde (Strange Case of Dr. Jekyll and Mr. Hyde,1886) di Robert Louis Stevenson

°°°°°°°°°°°°°

« 13 » di Jay Asher
prima edizione 2007, in Italia nel 2008

Mondadori Editore

QUI La recensione di Elena
*********

IL GIARDINO DELLE OMBRE di Margaret Buffie

EDITORE: Mondadori, 1997

***********

Stephen King, Shining

Editore
Bompiani
Collana
Tascabili
Data uscita
25/01/2001

*************

Stephen King, The Body
Casa editrice: Penguin Readers, Anno di pubblicazione 
2008

**************

Stephen King, Colorado Kid, Sperling & Kupfer, 
Traduzione di Tullio Dobner

*****************